Sabato 18 novembre – Presentazione a UDINE “L’ultimo dei miei eroi”

Il ciclo di presentazioni sul territorio che ha dato i natali al grande Pino Brumatti si concluderà sabato 18 novembre a Udine.
Alle ore 12:00 saremo al Palasport Primo Carnera per raccontarvi del mitico atleta protagonista del volume “L’ultimo dei miei eroi”. Gli autori Lorenzo Dallari e Mario Zaninelli saranno onorati di condurre l’evento, ricordando con affetto non solo il grande giocatore, ma anche il caro amico rimasto nel cuore di tante persone che hanno avuto il piacere di conoscerlo sul parquet o nella vita privata.
Saranno presenti alla serata anche il professor Claudio Bardini (Coordinatore dell’Ufficio Educazione Motoria, Fisica e Sportiva per la Provincia di Udine) e Lino Lardo, attuale allenatore del club di Udine e compagno di squadra di Pino nella stagione 1987-88 alla Citrosil di Verona, quando la squadra ha centrato la promozione in serie A2: nonostante i suoi 40 anni, l’ennesimo successo di un grande campione.

Per lui la pallacanestro era semplicità, velocità, un canestro da realizzare in più dell’altra squadra e del suo avversario diretto. Consigliava continuamente di usare la testa, proprio lui che correva per il campo come un ‘cavallo pazzo’. E poi era bravissimo nel sedare le tensioni, specialmente con chi aveva un carattere duro. Pino, un bravissimo giocatore e una gran persona.” (cit.)

In occasione dell’evento sarà allestito un angolo storico con memorabilia di Pino Brumatti, grazie alla collaborazione di Alberto Cecere che con la sua raccolta fotografica ha permesso al libro di prendere vita e di ricostruire la storia di un indimenticabile campione.

Segnaliamo anche che la presentazione avrà luogo al termine dell’interessante seminario sul tema: “Il ruolo dello sport nel benessere dell’anima e del corpo
Il seminario si terrà alle ore 9:45 presso la Sala Riunioni del CONI Udine allo Stadio Friuli – Dacia Arena, ingresso CS6.
Interverranno il prof. Flavio Pressaco e Mario Zaninelli.
Non mancate, vi aspettiamo numerosi!

 

 

Ricordiamo che l’acquisto del libro contribuirà a sostenere l’attività dell’associazione ONLUS “Casa Luce e Sorriso Giovanni Paolo II” di Casola Montefiorino in provincia di Modena, un presidio per la convalescenza e la riabilitazione di pazienti oncologici che grazie al coinvolgimento attivo dei famigliari mira al raggiungimento del pieno recupero dell’efficienza fisica, psicologica e sociale.