MILANO 13 dicembre: presentazione a Palazzo CONI

Questo è un evento a cui non si può assolutamente mancare!!!
Terminato il tour friulano con il quale abbiamo presentato “L’ultimo dei miei eroi” nella terra d’origine del grande Pino Brumatti, siamo finalmente pronti per Milano, dove Pino è diventato un giocatore simbolo della pallacanestro negli anni ’70.
La presentazione al pubblico del libro su Pino Brumatti si terrà il 13 dicembre alle ore 11.30 presso il Palazzo Coni di via Piranesi e sarà un’occasione straordinaria per ricordare uno dei più grandi giocatori espressi dal basket italiano di tutti i tempi, nonché portacolori della squadra milanese.
Pino è arrivato a giocare a Milano nella stagione 1967-68, durante l’epopea delle mitiche scarpette rosse: il Simmenthal. Arrivò poco più che bambino, allevato da Sandro Gamba, e rimase a Milano ininterrottamente per dieci stagioni, accumulando 251 presenze, segnando 3591 punti (13 di media) e ricoprendo il ruolo di capitano dal 1975 al 1977.
È diventato l’idolo di tanti ragazzi che rincorrevano il sogno di imitarlo e che, nelle loro squadre di appartenenza, desideravano indossare la maglia con il numero di Pino: tutti volevano il mitico numero 6!

“L’ultimo dei miei eroi” sarà presentato dagli autori, Lorenzo Dallari e Mario Zaninelli che con grandissimo affetto racconteranno chi era Pino Brumatti: la sua carriera, la sua vita, il suo basket.

[…] Era un buon giocatore ma si emozionava, era una guardia con un gran tiro da fuori e un’ottima entrata. Alternava in attacco l’arresto e tiro alla penetrazione, ed era molto veloce. Talvolta mi faceva arrabbiare e a tal proposito ricordo che una volta gli ho tirato un Rolex mentre gli insegnavo il “palleggio-arresto-tiro” che poi sarebbe stata la sua caratteristica peculiare: mi è andata male, perché lui l’ha schivato e si è rotto l’orologio!” (Sandro Gamba, “L’ultimo dei miei eroi“)